ADDOMINOPLASTICA (addome pendulo)

Questo intervento di chirurgia ricostruttiva viene effettuato per rimodellare i muscoli retti in modo da ottenere un punto vita e di conseguenza una silhouette armoniosa, nonché a ridare la dovuta tensione all’addome. I pazienti che si sottopongono all’addominoplastica presentano il cosiddetto addome pendulo, contraddistinto da pelle poco elastica. Generalmente questo tipo di addome si forma a seguito di una gravidanza o di una notevole perdita di peso.

Questo intervento di chirurgia ricostruttiva comprende la rimozione del tessuto adiposo in eccesso tramite una incisione cutanea effettuata al di sopra dei peli pubici. L’incisione consente di asportare non solo l’adipe ma anche la cute in eccesso in modo da favorire il rassodamento dei tessuti dell’addome. Questo rassodamento dell’addome viene ottenuto grazie al riposizionamento e al rinforzo delle fasce muscolari.
Questa tecnica chirurgica migliora in maniera importante l’aspetto dell’addome lasciando una cicatrice che può essere facilmente nascosta sotto il costume.
 
Tempi di degenza e anestesie:
L’intervento viene effettuato in regime di anestesia generale o spinale con tempi di degenza di 1 o 2 notti.
 
Sintomi post operatori:
La parte dell’addome trattato presenterà un po’ di gonfiore. Questo sintomo sarà contrastato grazie all’applicazione di una fascia elastica che dovrà essere portata per 3 settimane.


Chiedi informazioni

Accetto di inviare i miei dati personali. Privacy
Digita i numeri visualizzati nell'immagine sottostante.
img


Come raggiungerci

Google Maps